Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2009

Corsi di vela 2009-2010

Ripartono i corsi di vela su cabinato organizzati dalla scuola vela Smarè.
Strutturati su quattro moduli, sono rivolti a coloro, che intendono maturare l'esperienza necessaria per la conduzione, in sicurezza e autonomia, di un cabinato a vela. Le barche utilizzate saranno di lunghezza compresa tra i 10 e i 12 metri. I moduli che proponiamo sono i seguenti:
Base: dalla nomenclatura ai primi bordi. Quattro giornate, per prendere confidenza con la barca, per conoscere l'utilizzo delle dotazioni di sicurezza, il metodo migliore per muoversi a bordo senza farsi male. Dopo una lezione teorica, affronteremo navigazioni con vento medio in cui tutti si alterneranno nei vari ruoli, dalla regolazione delle vele al timone.
Avanzato: sono ammessi coloro che hanno già frequentato il corso base o hanno avuto altre esperienze, anche su derive. Quattro giornate in cui si comincia a far da soli. L'istruttore nel ruolo di supervisore, vi guiderà nella gestione dell'imbarcazione e dell'eq…

Thomas Ruyant vince la Transat 6.50 2009

Partito da La Charente-Maritime (Francia) il 13 settembre, ha tagliato questa mattina il traguardo di Salvador de Bahia (Brasile), alle 05.30 ora locale, 11.18 in italia, dopo poco meno di 19 giorni di navigazione attraverso l'oceano atlantico, su Faber France, Mini prototipo progetto Finot del '97.
Venticinque anni è alla sua seconda Transat, la prima nel 2007 terminata al 22° posto.

"Blucontest" concorso fotografico

"Volti e risvolti del mare" è il tema del 1° Concorso fotografico nazionale organizzato da "Smarè scuola vela" in collaborazione con "Salento Factory web agency".
Un invito a cogliere, attraverso la fotografia, gli aspetti più significativi dell'influenza del mare nell'interazione con l'uomo, l'ambiente e la vita.

Il concorso è diviso in due categorie under 18 e over, la partecipazione è completamente gratuita.

Saranno premiate le tre opere più votate per ogni categoria.

Il voto ed un eventuale commento può essere espresso attraverso il sito http://www.blucontest.com/ .

I premi sono i seguenti:

UNDER 18
Primo premio:
partecipazione ad uno dei campi estivi, della durata di una settimana, che si terranno nel periodo Giugno / Luglio 2010 presso la Scuola vela Smarè di S. Maria di Leuca.

OVER 18
Primo premio:
Crociera S. Maria di Leuca – Isole Diapontie (Grecia) per 2 persone , su barca a vela 12 metri della durata di un fine settimana (3 giorni).

Altr…

1° Campionato invernale UISP

foto: www.dericcardis.com


Otto giornate di regata con linea di partenza nelle acque antistanti il porto di Otranto ed un percorso a bastone di 10 miglia. Il campo di regata sarà stabilito di volta in volta in base alle condizioni meteo.
Le imbarcazioni saranno suddivise in 3 categorie in base alla loro lunghezza:
3° - imbarcazioni fino a 8 metri.
2° - imbarcazioni da 8,01 a 11 metri.
1° - imbarcazioni oltre 11,01.
Al termine di ogni giornata di regata saranno stilate le classifiche e sarà assegnato ad ogni imbarcazione un punteggio in base all’ordine di arrivo. La premiazione con rinfresco sarà tenuta presso il bar “Il Delfino” sul piazzale del porto.
A conclusione di tutte le prove, l’imbarcazione di ogni categoria che avrà totalizzato il maggior punteggio sarà nominata “Campione d’Inverno 2009/10”.

Programma regate inverno 2009/10
18 Ottobre '09
8 e 13 Novembre '09
10 e 14 Dicembre '09
25 Gennaio '10
24 Febbraio '10
28 Marzo '10

Per informazioni:
Info@salentoinvela.it - tel.…

Arrivato!!! Bravo Luca

Eccoci qua, Funchal, incredibile ma vero!!! Per cominciare vorrei ringraziare tutti, ma proprio tutti! Quelli che c'erano e che ci sono, che magari senza neanche saperlo erano in barca con me..... e sono stati molto importanti davvero!!
Per parlare della regata dal punto di vista sportivo non ci si mette tanto, dopo una partenza casuale a causa di un po' di ritardi dovuti alla speranza di domare il pilota automatico, girata la boa di disimpegno su spi grande e via...la barca va veloce, guadagnamo posizioni e teniamo il passo con vicini illustri, fino alle 19.30 dove per fare l'appello al vhf sono costretto ad ammainare lo spi perche' il pilota non ne vuole sapere di andare dritto sotto spi, e qui inizia la fine della spinta agonistica, in ammainata la barca straorza faccio un po' di circo e alla fine tiro a bordo lo spi grande con uno sbrego di un metro, faccio l'appello e mi accorgo che la mura dello spi si e' incastrata in una maniera incredibile tra lo sc…

Luca Tosi: tre giorni al via.

Luca è a La Rochelle.

Mancano tre giorni al via. Oltre a Luca, 22 anni di Venezia, il più giovane, altri otto italiani sfideranno l'Oceano sui barchini da sei metri e cinquanta. Distanza da coprire 4200 miglia.



Il sito della regata:

http://www.transat650.org/fr/



Il sito della classe:

http://www.classemini.it/

VELE NEL PARCO 2009: un successo!

La terza edizione di Vele nel Parco, si è conclusa.

Venti imbarcazioni hanno accettato l'invito e si sono presentate venerdì sera all'imboccatura del porto turistico di S. Maria di Leuca. A fatica, a causa dei lavori di ampliamento che, in questo periodo, stanno interessando il porto, tutti hanno avuto la possibilità di ormeggiare le barche e partecipare alla festa che si è tenuta presso la sede della scuola vela Smarè.

La musica di Italian Swing Connection, la folta presenza di regatanti, amici e sostenitori della manifestazione, che è ormai diventata una classica del Salento, il ricco buffet e l'impegno di tutti coloro che hanno collaborato all'organizzazione, hanno fatto scivolare via le ore che mancavano alla partenza.

Sabato ore 09.00 briefieng. Vengono comunicate le istruzioni di regata. Cancello a Porto Badisco. Una boa infatti, appositamente posizionata dal gommone dell'assistenza, costringerà tutti gli equipaggi a passare a circa un miglio dalla costa.

Ore 10.…

LA GRANDE ONDA di Vittorio Malingri

Cari Amici il 18 giugno uscirà in libreria il mio nuovo libro "La Grande Onda". In questo libro racconto dell'avventura del record Atlantico dello scorso anno e di tante altre avventure che, nel corso degli anni, ho avuto il privilegio di vivere in mare. Dovrebbe essere un buon libro, specialmente per chi ha la passione per la vela, l'avventura e i grandi viaggi. L'intento è quello di fare una fotografia del mio mondo, della vita di uno, che come me, ha dedicato tanto tempo e passione ad inseguire i sogni di navigazioni sempre diverse e più impegnative. Spero che vi piacerà, che permetta di farvi un idea più precisa di quello che è oggi la vela oceanica, di riscoprire i valori che spesso abbiamo perso nella nostra società ma che sono sempre uguali e presenti per chi vive immerso nella natura e alla ricerca di una dimensione di vita più umana e semplice. Io al momento sono a casa nel mio agriturismo vicino a Gubbio, da quando sono sceso dal mio piccolo catamarano in G…

Italian Swing Connection in concerto per VNP 2009

Sarà allietata dalla musica swing degli anni '40-'50, la serata di apertura di Vele nel Parco 2009. Venerdì 19 giugno, ore 21.00, presso la sede della scuola vela Smarè di Santa Maria di Leuca.

Vele nel Parco 2009

TERZA EDIZIONE
19-20 GIUGNO2009


Presto on line bando di regata e programma *

RADUNO NAUTICO DELL'ARTE Salento - Grecia

Dal 30 maggio al 2 giugno saremo ad Othonoi con tutti gli amici, navigatori e/o musicisti, per festeggiare il quinto anniversario del "Raduno nautico dell'Arte" e della voglia di stare insieme

Imbarco a Leuca venerdì 29 maggio in serata sabato 30 mattina, navigazione per Othonoi e partecipazione al raduno e le sue complicazioni (musica, danza, cibo ed altro) domenica 31 e lunedì 1 giugno, a spasso per le isole Diapontie martedì 2 navigazione per Leuca e sbarco in serata.

Per informazioni: gabriele@smare.it Gabriele 3386965850 oppure compila il modulo di contatto *

"Le stanze di Mogador" di Gianluca Favetto

Il nuovo romanzo di Gianluca Favetto da oggi in tutte le librerie * Smarè, Elissa IV e il Salento ci son cascati dentro Buona lettura *
Damir Babic scatta. Solo dopo lo scatto, può dire che vede. È un fotografo e un viaggiatore. Viene da Sarajevo, dove ha vissuto la guerra. Sente di non appartenere a un unico luogo, è puntato sul mondo come il mirino della sua macchina fotografica. Un giornale lo manda in Sicilia per un reportage su delle maschere di pietra, tremila teste strappate alla montagna. Si ferma in un piccolo hotel con un nome che gli piace, Mogador. Poche stanze, pochi ospiti.
È qui che la sua curiosità s’accende e inizia finalmente a vedere. Gli incontri si fanno torbidi e incandescenti. Fra tutti, quello con Salvatore Puma. Un delinquente, forse. Uno che, in lotta con il mondo, cerca la sua rivalsa lavorando nell’inferno di una nave spiaggiata e smantellata da un esercito di miserabili. Insieme a lui Noura, la sua donna, che dalla Somalia ha portato silenzi e ninne nanne. Damir …

Elissa IV e il piccione viaggiatore

Elissa IV, ieri, è tornata a Leuca, dopo una sosta lavori di tre settimane a Crotone.
-Perchè Crotone?
A Crotone abbiamo trovato la società "Porto Vecchio Services", un cantiere attrezzato che oltre ad avere dei prezzi molto convenienti, esegue ogni tipo di manutenzione con cura e maestria.
Per noi navigare è un piacere, quindi le settantadue miglia che separano Leuca da Crotone non sono un ostacolo ma uno stimolo.
Ieri, nel corso di una navigazione di rientro a Leuca, dopo venticinque miglia di bolina stretta con mare formato, circa 20 nodi da nord, il vento ha cominciato a ruotare verso nord ovest regalandoci una navigazione più tranquilla.
Verso mezzogiorno abbiamo visto volare sulle nostre vele un piccione. Abbiamo capito subito che cercava un passaggio.
-Stiamo fermi! Si fermerà sulla barca.
Dopo qualche secondo non era sulla barca ma nella barca.
Tavolo da carteggio per la precisione.
Piccione viaggiatore moderno. Sulle zampine aveva due braccialetti giallo-blu con stampigliato…

Autocostruzione di una barca a vela

L'insano pensiero di costruire una barca a vela attraversa spesso la mente di ogni velista.

Poi si fanno due conti, ci si guarda intorno specie nel mercato dell'usato, si chiede qualche consiglio e finalmente questo pensiero passa, almeno per un pò.
Giuseppe invece, sta percorrendo la strada più dura, l'autocostruzione di un cabinato di 8,50 metri.
Seguiremo la sua avventura pubblicando periodicamente le foto e il racconto dell'avanzamento lavori.
Auguri Peppe e speriamo di veder presto realizzato il tuo sogno.







Crociere Grecia 2009

Si ricomicia, abbiamo tre partenze certe:
Pasqua il 12 aprile,
Pasqua Ortodossa il 19 aprile,
1° maggio.

Per la prima Pasqua andremo vedere che aria tira a Fanò e Merlera. I profumi della primavera sull'isola, nei sentieri tra abeti e ulivi e chissà, magari anche un bagno nella baia di Calypso.

Partenza sabato mattina e ritorno lunedì sera.


Per la Pasqua Ortodossa invece, ci aspettano a Corfù, non possiamo mancare.
La festa greca per eccellenza, le bande e le processioni fin dalla mattina, il lancio dalle finestre delle "capase" piene d'acqua, la raccolta dei cocci, i fuochi d'artificio, il fiume di gente e la notte nei locali....

Partenza venerdì mattina, molto presto, ritorno lunedì sera.


Il 1° maggio Fanò e Merlera.
Si ripete il giro, ma in mare una navigazione non è mai uguale all'altra, e su isole che quando va bene sono abitate da ottanta anime, qualsiasi novità, non passa inosservata.
Impossibile restare indifferenti allo quiete dell'isola e dei suoi abitanti…

Samantha Davies

La ragazza che col suo sorriso ha colorato l'intera regata.

Ci ha fatto compagnia anche nei momenti più difficili, momenti in cui anche noi semplici spettatori del web, non siamo riusciti a trattenere smorfie di preoccupazione.
Lei, con una costanza disarmante, ha tenuto la sua posizione, senza esitazione ha deciso di supportare da vicino il compagno in difficoltà per la frattura di un femore, ed ora, in terza posizione, si accinge a raggiungere le coste della Francia dove incontrerà migliaia di persone che non aspettano altro che vederla arrivare gonfia di felicità.

Michel Desjoyaux vince la Vendée globe

Michel Desjoyeaux, skipper di Foncia, ha tagliato il traguardo di Les Sables d’Olonne alle 15.11.08 UTC di ieri, 1 febbraio 2009, è la sua seconda vittoria nel giro del mondo in solitario senza assistenza e senza scalo. 84 giorni, 3 ore e 9 minuti in mare migliorando di quasi tre giorni il precedente record della Vendee Globe (edizione 2004-2005) di Vincent Riou.

http://www.youtube.com/watch?v=mRnoINrAyjo

Roland Jourdain perde il bulbo

Roland Jourdain è in avaria a 1700 miglia dal traguardo.
Probabilmente a causa dell'impatto con un cetaceo la chiglia della sua barca ha perso il bulbo. Il navigatore ora cerca di raggiungere l'arcipelago portoghese per effettuare, se possibile, le riparazioni necessarie a riprendere il cammino verso Les Sables d'Olonne.
Chissà se riuscirà a terminare la regata, ma è certo che veder sfumare tutto il lavoro, quando si è al secondo posto, non dev'essere facile da digerire.

Un uomo di coraggio

Scritto da Mauro Maggio
"Alex ha vinto. Alex è arrivato dove un uomo di coraggio può arrivare: al limite estremo di sé. Ed è sopravvissuto. Non ha raggiunto l’obbiettivo prefissato, ma è arrivato fino al fondo di quanto poteva.
Per questo – credo davvero – ha vinto ampiamente la sua battaglia. Onore ad Alex.
Esattamente due mesi fa, il 14 ottobre, scrivevo di lui e della sua straordinaria impresa (vedi qui). Salpato lo scorso 21 febbraio dal Perù, per raggiungere (su una barca a remi!) Sidney, in Australia, dopo diecimila miglia marine(circa19.000 Km) di oceano.
Beh, i giornali dicono che “si è arreso” a 65 miglia dalla meta (poco più di 120 km, dopo averne percorsi oltre 18.000…). In realtà lui è arrivato fino alla fine, poiché il limite (e che limite, quasi
inumano!) era solo dentro di lui. La meta prefissata non era che un punto segnato su una mappa, ma il raggiungimento reale era un altro punto, impresso a lettere di fuoco nel suo cuore.
Diecimila miglia marine sono un numero, anc…

Canale d'Otranto in MIX 5000

Leuca. I primi di settembre 2007.
Sono le 4, qui al bar non c’è più quasi nessuno. Il problema è che non abbiamo voglia di dormire. Ma di partire.
Torniamo a casa. Mi vesto come se devo andare in spiaggia e infilo nello zaino: pantaloni, giacca della cerata (mica tanto cerata, me ne accorgerò), coltellino e bussola da campeggio. Ok, qui non mi serve più niente. Ora alla sede (Smaré). Prendo: 3 birre, una scatoletta di tonno, dei razzi di segnalazione scaduti. E siccome non bisogna correre rischi inutili prendo un’altra birra e mentre la bevo do un’occhiata al meteo, il vento è buono, il mare… vedremo. Meglio lasciare qualche segnale anche; su un post-it minuscolo giallo con una calligrafia da prescrizione medica scrivo “rotta 90°” e lo lascio sulla scrivania. Chi vuoi che non si accorga del messaggio e chi vuoi che non capisca cosa significa e chi l’ha scritto? E’ proprio tutto, possiamo andare. E giù per il sentiero che porta alla spiaggia e alle barche ancorate sugli scogli vicino.
Ecc…

MIX 5000: velocità e divertimento a vela

MIX 5000, una miscela di performance, confort e divertimento. Sono le barche che la scuola vela SMARE' utilizza per i corsi di vela dai 14 anni in sù , per il noleggio e per regate tipo match race.
CARATTERISTICHE
LFT m 5.40
LA 2.29
IMM 0.12 - 1.40
HA Albero 8.20
Randa mq 14.50
Fiocco 6.50
Gennaker 30.00
Omol CE P 1—6
Deriva a baionetta, albero rotante, bompresso retrattile

LE PANCHE COSTITUISCONO DEGLI ECCEZIONALI PRENDISOLE
QUATTRO ASOLE PORTAOGGETTI APERTE IN POZZETTO
GAVONCINO A PERTO A PRUA PER L’ANCORA
DISEGNO INNOVATIVO DI CARENA E COPERTA ESTETICA ACCATTIVANTE




EQUILIBRARA E SENSIBILE, E MOLTO ALTRO...
PERMETTE DI NAVIGARE COMODAMENTE IN GRUPPO MONOTIPO PER REGATE MINIALTURA E DI CLASSE
FANTASTICO DAY BOAT
PUO’ ESSERE ALATA SULLA SPIAGGIA MEDIANTE RULLI
ADATTA AL CAMPEGGIO NAUTICO
FACILE RISALITA DOPO IL BAGNO DALLO SPOILER
PICCOLA TUGA CON DUE CUCCETTE E SPAZI SOTTOCOPERTA

Nifta Maiu: da Leuca a Kos

Alla fine l’ho fatto!

Nel luglio 2006 sono partito da Leuca con la mia barchetta e, percorrendo a ritroso la rotta che gli antichi naviganti Greci battevano per raggiungere le nostre coste, sono giunto fino all’isola di Kos, patria di Ippocrate, situata proprio di fronte alla citta turca di Bodrum, l’antica Alicarnasso.
Era da un po’ di anni che ci pensavo: rimettere insieme il collage delle mie innumerevoli incursioni greche per costruire un’esperienza organica non solo dal punto di vista della navigazione a vela, ma anche sotto il profilo culturale e spirituale.
Inizialmente avevo programmato di compiere questa avventura non appena fossi andato in pensione e in questi pannicelli caldi mi ero cullato per un paio d’anni senza concludere nulla di concreto.
Poi una mattina di febbraio di un anno fa, uscendo dalla doccia avvolto nell’accappatoio, mi sono piazzato di fronte alla grande carta nautica inglese n°1439, quella che rappresenta il mediterraneo dalla Sicilia alle Cicladi e che fa b…

Luca Tosi: MINITRANSAT 2009

La sfida veneziana alla minitransat 2009
Luca Tosi veneziano doc, 22 anni spesi nel mondo della nautica, parteciperà alla prossima transat 650, una regata transoceanica in solitario su barche di 6,5 metri!!!
La regata è a numero chiuso – sono ammessi solo 84 minitransat – ed il criterio di selezione consiste nelle miglia realizzate sulla barca con cui si vuole partecipare.
Affrontare una sfida così impegnativa necessita una preparazione lunga e difficile, determinata dal buon senso e dal regolamento decretato dall’organizzazione Classe Minitransat Francese, che dopo l’edizione del 1999, ha innalzato i requisiti minimi richiesti per accedere alla competizione per garantire una maggiore affidabilità degli skipper e delle barche che devono sottostare ad un rigidoregolamento di sicurezza.
Questo regolamento prevede tra l’altro l’aver compiuto 1.000 miglia di regate riconosciute dalla classe e di 1.000 miglia non stop in solitario certificate sulla barca che poi si userà per fare la Minitran…

Scuola di vela,di giochi, di vita

La grande avventura dei campi scuola, nello splendido scenario in cui si trova la scuola vela Smarè,mi ha coinvolto ed entusiasmato particolarmente.
Tutto è nato per caso,la mia passione per l'arte e l' esperienza con laboratori per bambini, mi ha fatto imbattere nell'occasione di poter collaborare con Smarè nelle attività con i ragazzi dei campi scuola...è stato amore a prima vista!!!Le persone che vivono Smarè e quelle che vi ruotano intorno arricchiscono quel luogo, come un porto di mare con le sue molteplici storie.Avevo progettato tutto nei minimi particolari per il primo campo scuola,un calendario delle attività, che avrebbe portato i ragazzi a creare numerosi manufatti con materiale di recupero, percorsi naturalistici lungo il litorale per riconoscere piante spontanee,e via dicendo..tutto senza aver fatto i conti con l'intensità e la fatica delle torride giornate estive!non avrei potuto pretendere grande attenzione
dai bambini dopo una faticosa giornata di mare…

Imbarco gratis ai Caraibi

Da Francesco Rizzi dai Caraibi:

Buongiorno carissimi. C'é la possibilità di navigare qualche giorno ( circa una settimana ) gratis in Brasile.
Un carissimo amico, Marco Volpe, che é bravissimo velista ed istruttore di vela da una vita, cerca qualcuno per trasferire la sua barca da Fortaleza a Salvador.
Qui sotto trascrivo la sua mail. Se qualcuno ha tempo e voglia, sarebbe una bellissima esperienza di vela e di navigazione.
Chi fosse interessato può contattare direttamente Marco all'indirizzo mpgvolpe@gmail.com oppure scrivere a me.Uncaro saluto a tutti e, ovviamente, Buon Vento.

Franco PICCININI
347 8062956
mailto:8062956fpicci@hotmail.com


Sono bloccato qui a Fortaleza da circa un mese, senza più equipaggio.
Qui il marina è bello ma il costo è un po' troppo elevato e non riesco nè a navigare nè ad andarmene nella direzione che vorrei, cioè verso Natal che è a sud-est perchè sono ben 250 miglia controvento e controcorrente senza nè ridossi nè affidabili punti di fermata intermedi…

Tempesta a Capo Horn

"E' la più grande depressione nelle vicinanze degli ultimi tre mesi ", dice Sylvain Mondon da Météo France. "Da molto tempo non si incontravano delle condimeteo simili in una regata. Questo è il tipo di depressione che lo scorso ha costretto Gitana 13 a cercare riparo per un periodo di cinque giorni, durante il suo record New York-San Francisco. "Chiaramente, la depressione Forza 11 genera localmente nella sua metà settentrionale raffiche da 70 a 85 nodi con onde di 11 metri. Non è il passaggio di Capo Horn in se stesso il pericolo più alto, ma sia l'isola di Stato che lo Stretto di Le Maire che sembrano impraticabili.

Per Sylvain Mondon, l'unica soluzione per i tre marinai nella zona è "raggiungere un rifugio nella Terra del Fuoco, quando i venti soffiano da nord, poi lentamente seguire una rotta verso l'isola al largo dopo il passaggio a sud ovest lasciando la depressione prima. "Brian Thompson ha attraversato Capo Horn alle 4:15 di ques…