giovedì 15 gennaio 2009

Tempesta a Capo Horn




"E' la più grande depressione nelle vicinanze degli ultimi tre mesi ", dice Sylvain Mondon da Météo France. "Da molto tempo non si incontravano delle condimeteo simili in una regata. Questo è il tipo di depressione che lo scorso ha costretto Gitana 13 a cercare riparo per un periodo di cinque giorni, durante il suo record New York-San Francisco. "Chiaramente, la depressione Forza 11 genera localmente nella sua metà settentrionale raffiche da 70 a 85 nodi con onde di 11 metri. Non è il passaggio di Capo Horn in se stesso il pericolo più alto, ma sia l'isola di Stato che lo Stretto di Le Maire che sembrano impraticabili.


Per Sylvain Mondon, l'unica soluzione per i tre marinai nella zona è "raggiungere un rifugio nella Terra del Fuoco, quando i venti soffiano da nord, poi lentamente seguire una rotta verso l'isola al largo dopo il passaggio a sud ovest lasciando la depressione prima. "Brian Thompson ha attraversato Capo Horn alle 4:15 di questa mattina, con solo 6 nodi di vento e ha tempo per decidere la sua strategia. Per Arnaud e Dee, che passeranno Capo Horn questa sera, la situazione è molto più severa.


Nessun commento:

Posta un commento